Altino 169 d. C. - Venerdì 15 novembre, sabato 16 novembre 2019 - AICI
22413
post-template-default,single,single-post,postid-22413,single-format-standard,edgt-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,hudson-ver-1.8, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,overlapping_content,animate_overlapping_content,frame_around_overlapping_content,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Altino 169 d. C. – Venerdì 15 novembre, sabato 16 novembre 2019

Ott 10 2019

Altino 169 d. C. – Venerdì 15 novembre, sabato 16 novembre 2019

INTORNO ALLA MORTE DELL’IMPERATORE LUCIO VERO

Giornate internazionali di studio 

Venerdì 15 novembre 2019
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Palazzo Franchetti, Venezia

 

Sabato 16 novembre 2019
Museo Archeologico Nazionale di Altino

 

Fine gennaio 169 d.C. L’imperatore Lucio Vero muore in occasione di una sosta ad Altino sul cammino del suo ritorno a Roma. Il 1850ntesimo anniversario fornisce l’occasione per ricontestualizzare l’evento e per approfondire il periodo in cui esso si inscrive. Giunto al soglio imperiale insieme al fratello adottivo Marco Aurelio, Lucio Vero è generalmente restato nell’ombra dell’imperatore filosofo, in parte a causa della sua morte prematura dopo meno di otto anni di regno. La sua personalità e la sua importanza politica sono state tuttavia fatte oggetto di un rinnovato interesse, così come il periodo durante il quale egli regnò, marcato dalla peste antonina e da un nuovo scontro con i popoli germanici, in particolare Quadi, Marcomanni e Sarmati. Numerose questioni, a cominciare dalla cronologia degli attacchi barbari contro l’Italia, possono essere poste in nuova luce a motivo dell’evoluzione degli studi storiografici ma anche a seguito del progresso delle conoscenze archeologiche, tanto all’interno dell’impero che nel barbarico.

Il colloquio offre l’occasione di interrogarsi sulle modalità dell’assunzione delle decisioni ai vertici dell’impero, sull’entourage di un imperatore in viaggio, sulla situazione dell’Italia settentrionale nei confronti delle province confinanti, sulle dinamiche politiche, sociali e religiose che cristallizzavano la presenza dell’imperatore.

 

Il Comitato scientifico organizzatore è composto da:

  • François Chausson, Université de Paris 1 Panthéon-Sorbonne
  • Giovannella Cresci Marrone, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
  • Università Cà Foscari Venezia
  • Federica Fontana, Università degli studi di Trieste
  • Benoît Rossignol, Université de Paris 1 Panthéon-Sorbonne
  • Margherita Tirelli, Soprintendenza archeologica Veneto
  • Livio Zerbini, Università degli Studi di Ferrara- Laboratorio Antiche province danubiane
Ritratto di Lucio Vero Museo archeologico Nazionale di Venezia.

Ritratto di Lucio Vero

Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Palazzo Franchetti – Campo Santo Stefano
Tel. 041 2407711
www.istitutoveneto.it

Condividi post