Perché vieni in archivio? Gli archivi del Gramsci presentati da chi li ha conosciuti da vicino - AICI
23250
post-template-default,single,single-post,postid-23250,single-format-standard,edgt-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,hudson-ver-1.8, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,overlapping_content,animate_overlapping_content,frame_around_overlapping_content,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Perché vieni in archivio? Gli archivi del Gramsci presentati da chi li ha conosciuti da vicino

Mag 11 2020

Perché vieni in archivio? Gli archivi del Gramsci presentati da chi li ha conosciuti da vicino

La Fondazione Gramsci Emilia-Romagna ha aderito alla 19° edizione di Quante storie nella Storia. Settimana della didattica e dell’educazione al patrimonio in archivio promossa dall’IBC. Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna; dalla Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Emilia Romagna e dall’ANAI Sezione Emilia Romagna. Gruppo di lavoro sulla didattica; con il patrocinio del Ministero dell’Istruzione. Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna.

Cosa cerca uno studente che viene a consultare gli archivi di un Istituto di conservazione del contemporaneo come la Fondazione Gramsci Emilia-Romagna e soprattutto, cosa trova?

Attraverso la voce di chi ha studiato le carte conservate dalla Fondazione Gramsci, presentiamo il nostro patrimonio grazie alla diretta esperienza di Calogero Laneri, ricercatore e dottorando presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Pisa; Teresa Malice, ricercatrice Post Doc in Storia contemporanea all’Università di Bielefeld in Germania; Elena Davigo, docente di italiano presso le scuole medie superiori e infine Silvia Strazzari, insegnante presso la Scuola secondaria di primo grado Carlo Pepoli di Bologna.

 

 


Sito:
https://www.iger.org
Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCystnTGHYdDj2r0RrCcJ3ag
Facebook: https://www.facebook.com/gramsci.emiliaromagna
Instagram: https://www.instagram.com/fondazionegramsci/

Condividi post