AICI | Archivio nazionale cinematografico della Resistenza
20036
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-20036,edgt-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,hudson-ver-1.8, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,overlapping_content,animate_overlapping_content,frame_around_overlapping_content,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Archivio nazionale cinematografico della Resistenza

Archivio nazionale cinematografico della Resistenza

Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza creato a Torino nel 1966 per iniziativa di Ferruccio Parri e dell´allora sindaco di Torino Giuseppe Grosso, è stato presieduto da Franco Antonicelli e dopo la sua scomparsa da Paolo Gobetti, fino alla sua morte nel 1995.

 

I suoi principali compiti istituzionali consistono nel reperimento e conservazione delle pellicole cinematografiche girate durante la Resistenza e di quelle concernenti la guerra partigiana, i regimi fascista e nazista, l’antifascismo, la deportazione in Italia e in Europa nel corso della seconda guerra mondiale; nella sistematica raccolta di testimonianze videoregistrate riguardanti gli stessi temi; nello studio del mezzo cinematografico come fonte documentaria e come mezzo di comunicazione e divulgazione della storia contemporanea, attraverso la promozione di attività di ricerca e convegni, iniziative didattiche a vari livelli e la produzione e diffusione di film documentari e programmi video.Il suo patrimonio, molto particolare e cospiquo, è organizzato nelle seguenti sezioni:

Biblioteca: oltre 9.000 monografie catalogate in Sebina. Emeroteca: con più di 2200 testate; collezione di oltre 10.000 manifesti di cinema e politici e di press-book Cineteca: oltre 2200 unità filmiche principalmente costituite da cinegiornali, documentari, filmati amatoriali. In buona parte (80 %) i filmati sono digitalizzati Videoteca: film e programmi tv, interviste originali (più di 5.000 ore di registrazioni), film documentari prodotti in proprio. Nastroteca sonora Fototeca: oltre 20.000 stampe positive e 70.000 lastre, di cui si sta effettuando il censimento e parzialmente la digitalizzazione.

 

L’Archivio pubblica l’annale “Il nuovo spettatore – cinema, video, televisione, storia” di cui nel 2016 è uscito un numero speciale dedicato a Paolo Gobetti; pubblica i cataloghi delle rassegne; produce film documentari su temi storici: nel 2016 è uscito “I giorni di Torino – 18 aprile-6 maggio 1945”, 75’, una cronaca giorno per giorno dei giorni cruciali per la liberazione per la regia di Pier Milanese.

 

Nel 2017 in occasione del 25 aprile è uscito “Libere”, 76’, dedicato alle donne nella Resistenza, per la regia di Rossella Schillaci, che sta circolando in diverse sale cinematografiche italiane con molto successo.

L’Ancr è associato all’Insmli e dal 2016 fa parte della Fondazione Polo del ‘900, recentemente costituitasi a Torino.

 

Presidente: Bruno Gambarotta

 

Via del Carmine, 13

10122 Torino

Tel. 011 4380111 Fax 011 4357853

info@ancr.to.it

www.ancr.to.it

 

Condividi