AICI | Centro di musicologia Walter Stauffer
20359
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-20359,edgt-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,hudson-ver-1.8, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,overlapping_content,animate_overlapping_content,frame_around_overlapping_content,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Centro di musicologia Walter Stauffer

Centro di musicologia Walter Stauffer

Walter Stauffer il 19 ottobre 1970 costituì la Fondazione a lui stesso intitolata, per renderla un importante punto di riferimento nell’ambito del mecenatismo, riconoscendo in particolare nella formazione artistico-culturale dei giovani una delle indispensabili tappe della più ampia crescita personale di ogni individuo. La Fondazione, designata da Walter Stauffer erede universale del suo ingente patrimonio, ha portato avanti con grande dedizione ed attenzione il percorso avviato dal Fondatore, incrementando il patrimonio ereditato, così da poter finanziare progetti culturali (soprattutto musicali) nella città di Cremona, patria d’elezione dell’imprenditore svizzero.

 

Tra gli investimenti più prestigiosi è certamente da menzionare l’acquisto da parte della Fondazione Stauffer di alcuni autentici “gioielli” di liuteria cremonese: lo “Stauffer” – violino Guarneri del Gesù (1734), la “Stauffer” – viola Gerolamo Amati (1615), lo “Stauffer – ex Cristiani” -violoncello Antonio Stradivari (1700).

 

Fondamentale il ruolo svolto dalla Fondazione Stauffer nel sostegno di molteplici realtà formative in ambito musicale (quali l’Accademia Stauffer, la Scuola di Liuteria, il Dipartimento di Musicologia e l’Istituto Monteverdi) e nel finanziamento di prestigiose istituzioni culturali (quali il Teatro Ponchielli e il Museo del Violino).

 

 

Presidente: Paolo Salvelli

 

Palazzo Raimondi

Corso Garibaldi, 178

26100 Cremona

Tel. e fax 0372 410322

segreteria@fondazionestauffer.com

www.fondazionestauffer.com

 

 

 

Condividi