AICI | Museo Galileo – Istituto e Museo di Storia della Scienza
20099
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-20099,edgt-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,hudson-ver-1.8, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,overlapping_content,animate_overlapping_content,frame_around_overlapping_content,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Museo Galileo – Istituto e Museo di Storia della Scienza

Museo Galileo – Istituto e Museo di Storia della Scienza

Il Museo Galileo-Istituto e Museo di Storia della Scienza occupa, fin dalla sua fondazione nel 1930, lo storico Palazzo Castellani, un’imponente costruzione dell’XI secolo. Ha assunto il nome “Museo Galileo” nel 2010, in occasione della riapertura dopo rilevanti opere di ristrutturazione e il radicale riconcepimento degli allestimenti museali.

 

Le sue straordinarie collezioni, tra le più importanti del mondo, comprendono antichi strumenti scientifici raccolti nel corso di circa quattro secoli dai Medici e dai Lorena. Tra gli oltre mille oggetti in esposizione permanente, si conservano tutti gli strumenti originali di Galileo giunti fino a noi, inclusi gli unici due telescopi esistenti. Grandi schermi disposti lungo il percorso museale illustrano per mezzo di suggestive animazioni la struttura e il funzionamento dei più importanti strumenti scientifici e apparati sperimentali esposti.

 

Nella sezione hands-on dedicata a “Galileo e la misura del tempo” i visitatori, grazie a modelli interattivi e touch screens, possono esplorare alcuni strumenti galileiani e comprendere il funzionamento di antichi orologi meccanici. La Sezione Didattica propone un’ampia offerta di programmi educativi diversificati, tra cui visite guidate e laboratori, per le scuole e le famiglie. Infine, un fornito bookshop offre una vasta selezione di pubblicazioni italiane e straniere, oltre a giochi e gadget scientifici.

 

Il Museo Galileo è anche un istituto di documentazione e di ricerca nel campo della storia delle scienze e della tecnologia, che mette a disposizione degli studiosi di tutto il mondo le ingenti risorse della sua biblioteca (oltre 150.000 volumi).

 

Il suo ricchissimo sito internet offre una quantità di risorse per la ricerca storico-scientifica interamente disponibili in italiano e inglese, oltre a indispensabili strumenti didattici. Il Museo Galileo pubblica monografie specializzate e due riviste – Nuncius e Galilæana – a diffusione internazionale.

 

Partecipa a importanti progetti di ricerca in collaborazione con prestigiose istituzioni internazionali, come la Reale Accademia delle Scienze di Svezia, la Nobel Foundation, gli istituti della Max-Planck-Gesellschaft e la Harvard University, per citarne solo alcuni.

 

Il Museo Galileo, inoltre, organizza convegni sulla museologia scientifica e sulla storia delle scienze e delle tecniche e mostre su temi di storia della scienza e sui rapporti tra scienza, tecnologia e arte. Tra le esposizioni più importanti si segnalano: Gli ingegneri del Rinascimento. Da Brunelleschi a Leonardo da Vinci (dieci allestimenti in sette diversi paesi); La mente di Leonardo (l’edizione giapponese presso il Tokyo National Museum nel 2007 ha registrato il più alto numero di visitatori al giorno del decennio 1997-2007); Il telescopio di Galileo. Lo strumento che ha cambiato il mondo, allestita nel periodo 2008-2010 a Firenze, Pechino, Philadelphia, Stoccolma e Roma, e Galileo. Immagini dell’universo dall’antichità al telescopio (Firenze 2009), entrambe realizzate per celebrare l’Anno Internazionale dell’Astronomia e il quarto centenario delle scoperte astronomiche di Galileo; Archimede. Arte e scienza dell’invenzione (Roma, Musei Capitolini, 2013-2014).

 

Indirizzo

  • Indirizzo: Piazza dei Giudici, 1
  • Città: Firenze
  • Cap: 50122

 

Contatti

 

 

 

 

Condividi