Alla Fondazione Tatarella il convegno Autodeterminazione: anticamera dell’eutanasia - AICI
27106
post-template-default,single,single-post,postid-27106,single-format-standard,edgt-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,hudson-ver-1.8, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,overlapping_content,animate_overlapping_content,frame_around_overlapping_content,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Alla Fondazione Tatarella il convegno Autodeterminazione: anticamera dell’eutanasia

Mag 02 2022

Alla Fondazione Tatarella il convegno Autodeterminazione: anticamera dell’eutanasia

Martedì 3 maggio a Bari, presso la Fondazione Tatarella (via Piccinni, 97), alle ore 19,00 si terrà il convegno “Autodeterminazione: anticamera dell’eutanasia”, in collaborazione con numerose associazioni Pro Life e Pro Family.

Il tema dell’eutanasia necessita un approfondimento stante la richiesta formulata dalla Corte Costituzionale al Parlamento italiano di legiferare entro settembre, e vorrebbe contribuire ad affrontare il tema prima che posizioni ideologiche o politiche possano offuscare un sereno e chiaro giudizio.

 

Il fine del convegno è quello di portare un contributo aperto a tutti per riflettere in modo sereno e profondo su questo delicato argomento. Interverranno come relatori:

– Mons. Nicola Bux teologo

– l’avv. Gianfranco Amato, presidente dei “Giuristi per la Vita” ospite in molte occasioni delle conferenze episcopali dell’America latina su gender, aborto ed eutanasia, che affronterà il tema partendo dalla corretta definizione del principio di autodeterminazione;

Davide Tosca, Presidente della commissione Cultura del Comune di Modugno

 

Sarà presente per un saluto introduttivo l’avv. Fabrizio Tatarella vicepresidente della Fondazione, introdurrà Enzo Fortunato presedente di Europa Benedettina.

 

Condividi post