America First: Trump, gli Usa e le elezioni 2020 – Seminari di approfondimento online - AICI
24038
post-template-default,single,single-post,postid-24038,single-format-standard,edgt-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,hudson-ver-1.8, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,overlapping_content,animate_overlapping_content,frame_around_overlapping_content,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

America First: Trump, gli Usa e le elezioni 2020 – Seminari di approfondimento online

Set 28 2020

America First: Trump, gli Usa e le elezioni 2020 – Seminari di approfondimento online

Quale bilancio trarre del primo mandato di Donald Trump? Da quale cultura politica trae forza lo slogan “America First”? Quale il rapporto tra popolo ed élite nella storia degli Stati Uniti? Quali forme di cultura, e di cultura popolare, consentono di comprendere la questione razziale e i nuovi movimenti per la giustizia sociale? In che modo un presidente può condizionare l’economia politica della prima potenza mondiale? E chi prevarrà nel confronto-scontro con la Cina per l’egemonia?

 

La Fondazione Basso ha chiesto a Marina Catucci, Marco d’Eramo, Simone Pieranni, Alessandro Portelli e Saskia Sassen – coordinati da Giuliano Battiston – di rispondere a queste e altre domande.

 

Il programma

12 ottobre
1) Marina Catucci
Verso le presidenziali del 2020. Bilancio e aspettative dell’amministrazione Trump

 

15 ottobre
2) Marco d’Eramo
Per una storia dell’eccezionalismo americano. Popolo ed élite da George Washington a Donald Trump

 

19 ottobre
3) Sandro Portelli
Letteratura e musica per comprendere “l’America profonda”, la questione razziale e i nuovi movimenti sociali

 

23 ottobre
4) Simone Pieranni
Il grande duello per l’egemonia mondiale: Cina e Stati Uniti, tra tecnologie, controllo, potere militare

 

26 ottobre
5) Saskia Sassen
Da Barack Obama a Donald Trump: l’economia politica e il ruolo dei presidenti nel sistema statunitense

 

I docenti

Marina Catucci. Giornalista freelance e documentarista, corrispondente da New York de Il Manifesto.

 

Marco d’Eramo. Giornalista e scrittore. Ha lavorato per Paese Sera, Mondoperaio e per il manifesto, dove è stato caposervizio della cultura e del supplemento “la talpa” e poi inviato speciale per gli Stati uniti dal 1992 al 2012. Tra le sue pubblicazioni: Via dal vento. Viaggio nel profondo sud degli Stati Uniti (manifestolibri, 2004) e, con Feltrinelli, Il maiale e il grattacielo (1995), Lo sciamano in elicottero. Per una storia del presente (1999) e Il selfie del mondo. Indagine sull’era del turismo (2017).

 

Simone Pieranni. Giornalista, nel 2009 ha fondato China Files, agenzia editoriale con sede a Pechino che collabora con media italiani con reportage e articoli sulla Cina. Dal 2006 al 2014 ha vissuto in Cina, scrivendo per media italiani e internazionali. Dal 2014 lavora alla redazione esteri de il manifesto. Assieme a Giada Messetti, è autore del podcast sulla Cina Risciò, prodotto da Piano P.È autore di Brand Tibet (Derive Approdi, 2010), Cina Globale (Manifestolibri, 2017) e del romanzo Genova Macaia (Laterza, 2017).

 

Sandro Portelli. Storico e accademico italiano. É docente di Letteratura angloamericana all’Università La Sapienza e collabora con Il Manifesto dal 1972 (scrive anche per Liberazione e L’Unità). Scrittore e saggista, ha raccontato non solo la cultura e la storia italiane, ma anche quelle americane; tra i suoi libri America profonda (2011), Badlands (2015); La città dell’acciaio. Due secoli di storia operaia (2017); Bob Dylan, pioggia e veleno (2018).

 

Saskia Sassen è una sociologa ed economista statunitense, nota per le sue analisi sulla globalizzazione e i processi transnazionali, insegna Sociologia alla Columbia University. Tra le sue opere: “Espulsioni – Brutalità e complessità nell’economia globale” (Il Mulino 2018) Le città nell’economia globale” ( Il Mulino nuova ed. 2010) “Una sociologia della globalizzazione” (Einaudi, 2008), “Territorio, autorità, diritti” (Bruno Mondadori, 2008) ” e “Globalizzati e scontenti” (Il Saggiatore, 2002).

 

Giuliano Battiston è giornalista e ricercatore freelance. É direttore dell’associazione Lettera22 e docente alla Scuola di giornalismo della Fondazione Lelio e Lisli Basso. Collabora con l’Espresso, il manifesto, il Venerdì di Repubblica, l’Ispi. Dal 2007 si dedica all’Afghanistan con reportage, ricerche e saggi.

 

Informazioni:

I seminari si svolgeranno dalle ore 18.00 alle 20.00 in modalità online tramite il programma multipiattaforma Zoom.

 

Costo: €100,00

 

Iscrizioni:
Scaricare il modulo di iscrizione e inviarlo compilato alla mail basso@fondazionebasso.it
La quota di iscrizione va versata tramite bonifico bancario intestato a: Fondazione Lelio e Lisli Basso, IBAN IT18I0100503373000000002777.

 

Termine ultimo per le iscrizioni: 9 ottobre 2020

 

Il corso partirà solo al raggiungimento di un numero minimo di iscritti

 

Per informazioni:
Fondazione Basso tel. 06-6879953 – e-mail: basso@fondazionebasso.it

Condividi post