Il Presidente Spini interviene in occasione dell’apertura del ciclo di webinar “I musei della restanza” promosso dal Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino - AICI
25550
post-template-default,single,single-post,postid-25550,single-format-standard,edgt-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,hudson-ver-1.8, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,overlapping_content,animate_overlapping_content,frame_around_overlapping_content,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Il Presidente Spini interviene in occasione dell’apertura del ciclo di webinar “I musei della restanza” promosso dal Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

Apr 29 2021

Il Presidente Spini interviene in occasione dell’apertura del ciclo di webinar “I musei della restanza” promosso dal Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

Con la tavola rotonda nel corso della quale sono stati discussi i volumi  Riabitare l’Italia. Le aree interne tra abbandoni e riconquiste a cura di A. De Rossi e Manifesto per riabitare l’Italia di D. Cersosimo e C. Donzelli, si è aperto, giovedì 29 aprile, il ciclo di webinar “I musei della Restanza”, promosso dal Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino di Palermo (a questo link il programma completo:

 

Webinar – Seminario permanente Etnografie del contemporaneo: I musei della “restanza”. Il museo come strumento di partecipazione, conoscenza, salvaguardia e promozione dei territori. 29 aprile – 28 ottobre 2021 (museodellemarionette.it) .

 

Intervenendo nei saluti inaugurali, il Presidente dell’AICI, on. Valdo Spini, dopo avere ricordato le numerose istituzioni museali aderenti all’Associazione, si è soffermato sui temi del webinar, ricordando in particolare il ruolo dei musei non solo come sedi di conservazione del patrimonio ma come luoghi di produzione culturale attiva, dove le comunità possono riconoscersi, attraverso la riappropriazione del passato e la progettazione del futuro.

 

Ciò appare ancora più attuale nel momento in cui il Piano nazionale di ripresa e resilienza, nel mettere in rilievo il ruolo strategico della cultura per il rilancio complessivo del Paese, offre nuove prospettive per quanto riguarda la conservazione, la tutela e la fruizione del patrimonio, e la sua digitalizzazione, che apre in direzione di nuovi pubblici e proietta verso nuove forme di comunicazione. A tale proposito, il Presidente Spini ha sottolineato il ruolo essenziale che le istituzioni museali possono svolgere in ambito formativo, nel sostegno ai percorsi d innovazione della didattica, nonché in direzione della riqualificazione del territorio, in particolare nei piccoli centri.

Condividi post