Fondazione Brescia Musei - AICI
27024
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-27024,edgt-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,hudson-ver-1.8, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,overlapping_content,animate_overlapping_content,frame_around_overlapping_content,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Fondazione Brescia Musei

Fondazione Brescia Musei

Brescia Musei, nata come società per azioni nel 2003 per volontà del Comune di Brescia – socio di maggioranza – della Fondazione CAB, della Fondazione ASM e della Camera di Commercio, si è trasformata in fondazione di partecipazione per dare continuità di gestione alla innovativa partnership pubblico-privato che ha consentito la progressiva valorizzazione di Brescia come città d’arte, attraverso un articolato programma culturale ed espositivo; così, con provvedimento del 26 gennaio 2007 la Prefettura di Brescia ha disposto il riconoscimento della Fondazione Brescia Musei e la sua iscrizione al n. 300 del Registro delle Persone Giuridiche.

 

Fondazione Brescia Musei gestisce quindi un sistema museale complesso ed avvincente, costituito da:

  • Santa Giulia Museo della Città
  • Brixia. Parco archeologico di Brescia romana
  • Pinacoteca Tosio Martinengo
  • Museo delle Armi “Luigi Marzoli”
  • Museo del Risorgimento (soon)
  • Cinema Nuovo Eden

Fondazione Brescia Musei si occupa dell’incremento, della conservazione, dell’esposizione dei beni afferenti alle collezioni museali, promuovendone al contempo la conoscenza e la divulgazione. L’incremento delle collezioni è realizzato attraverso l’acquisto di opere disponibili sul mercato, ovvero la donazione o il deposito a lungo termine di opere di proprietà privata. La conservazione avviene attraverso la promozione di interventi di restauro e l’attivazione di campagne di manutenzione programmate, condotte quotidianamente sugli impianti e sulle strutture. La promozione della conoscenza e della divulgazione si fonda sulle attività di ricerca, sulla ricca e variegata proposta di servizi educativi rivolti a diverse fasce di pubblico, sulla produzione di eventi espositivi temporanei e sulla gestione dei prestiti a mostre organizzate da terzi.

 

Ad oggi, la natura giuridica di diritto privato di Fondazione Brescia Musei prevede, a fianco della gestione del patrimonio museale pubblico, la sua valorizzazione con eventi, studi e ricerche, editoria e mostre, tutte attività condotte intorno ai grandi temi che fanno parte del progetto culturale strategico che il Consiglio Direttivo della Fondazione assume ogni 4 anni in accordo con i soci fondatori (Comune di Brescia, Camera di Commercio, Fondazione ASM e UBI Fondazione CAB). Tale progetto culturale strategico lavora sui grandi assi identitari della storia della cultura cittadina: età romana e longobarda, Rinascimento bresciano, trasformazione novecentesca, in modo da stimolare l’adesione degli stakeholder intorno a comuni obiettivi.

Gli obiettivi strategici di Fondazione Brescia Musei si sviluppano infatti con palinsesti annuali che coinvolgono tutte le sedi espositive, superando la logica degli eventi spot e promuovendo piuttosto una collana di progetti, coerenti e collegati, con un approccio editoriale.

 

Fondazione Brescia Musei

Sede legale: via Musei 81 – 25121 Brescia

Sede amministrativa: via Musei 55 – 25121 Brescia

Numero di telefono: 030/2400640

Indirizzi e-mail: segreteria@bresciamusei.com – bresciamusei@pec.bresciamusei.com

Sito web: https://www.bresciamusei.com

Condividi