Spini: l'impegno dell'AICi per una politica culturale di dimensione europea - AICI
26146
post-template-default,single,single-post,postid-26146,single-format-standard,edgt-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,hudson-ver-1.8, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,overlapping_content,animate_overlapping_content,frame_around_overlapping_content,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Spini: l’impegno dell’AICi per una politica culturale di dimensione europea

Lug 30 2021

Spini: l’impegno dell’AICi per una politica culturale di dimensione europea

Nell’ambito del Ventotene Film Festival, si è svolta martedì 27 luglio, la Tavola rotonda “1941-2021: L’Europa dal Manifesto di Ventotene a Next Generation Eu“, promossa dall’AICI, sotto gli auspici del Commissario straordinario del Governo per il recupero dell’ex carcere borbonico di Santo Stefano/Ventotene e in collaborazione con l’Istituto Luigi Sturzo, la Fondazione Giuseppe Di Vittorio e la Fondazione Circolo Fratelli Rosselli.

 

Dopo il saluto della Commissaria, Silvia Costa, il dibattito è stato introdotto dal Presidente dell’AICI e della Fondazione Circolo Fratelli Rosselli, Valdo Spini, e sono successivamente intervenuti Luisa Simonutti, Direttore di ricerca del CNR-ISPF, Milano; Loredana Teodorescu, Responsabile affari europei e internazionali della Fondazione Sturzo, e Paolo Terranova, segretario generale della Fondazione Giuseppe Di Vittorio. Il saluto della direttrice artistica del Festival, Loredana Commorana, a conclusione della serata, ha poi preceduto la proiezione del documentario Cercando Europa di Gaetano Ghiura.

 

Nel suo intervento, il Presidente Spini, nel richiamarsi ai temi dell’europeismo di matrice rosselliana e alla loro attualità, ha sottolineato la centralità di un forte impegno sulla cultura nel contesto di Next Generation EU, e ha affermato: “Nella ormai prossima Conferenza Internazionale sul futuro dell’Europa, prevista ad aprile, chiederemo al Governo italiano di proporre una sua posizione a rafforzamento delle politiche culturali e a tutela del lavoro dei cittadini e dei giovani.

 

 

 

Condividi post